Intervento Cataratta

La cataratta è la progressiva opacizzazione del cristallino (la lente naturale) che abbiamo all’interno del nostro occhio. Il cristallo che in precedenza era flessibile e trasparente, diventa torbido e rigido, e la vista diventa confusa e offuscata.

La patologia della cataratta si verifica solitamente con l’aumentare dell’età. Oltre i 65 anni, circa la metà della popolazione sviluppa una cataratta e dai 75 anni in su la percentuale raggiunge il 90%. Anche se si tratta di una patologia tipica della senescenza, la cataratta può interessare anche età meno avanzate, ma in questi casi si tratta di cataratta legata a fattori secondari (diabete, fenomeni infiammatori, esposizione eccessiva a radiazione infrarossa o ultravioletta, cause iatrogene e congenite). L’allungamento della vita media ha portato ad un aumento del numero di casi di cataratta, tanto che oggi l’intervento di asportazione della cataratta è uno dei più eseguiti al mondo.

Infatti ad oggi non esistono trattamenti medici o farmacologici efficaci per la cura della cataratta e l’unica terapia definitiva è quella chirurgica, che avviene sostituendo il cristallino opacizzato con una lente artificiale intra-oculare, posizionata dietro all’iride. Attualmente l’intervento si esegue ambulatorialmente con un’anestesia locale effettuata con gocce di collirio e dura circa 15 minuti. Non prevede punti di sutura e consente un buon recupero in pochi giorni se non addirittura in poche ore. Si tratta di un’operazione tecnologicamente molto avanzata che richiede grande esperienza da parte del medico e necessita di una moderna strumentazione di supporto, il prof. Guarnaccia effettua l’intervento alla cataratta anche tramite la moderna tecnic del laser Femtosecond